Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Solidaridad Obrera (gruppo)

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search
Nuvola apps xmag.png Per approfondire, vedi Solidaridad Obrera.
Secondo congresso della Solidaridad Obrera che portò alla costituzione della CNT
Solidaridad Obrera è una confederazione sindacale spagnola, fondata in Spagna nel 1907 (che poi prenderà  il nome di CNT). Recentemente si è ricostituita, a Madrid nel 1990, un'altra organizzazione sindacalista che porta lo stesso nome, originatasi dalla scissione dalla Confederacion General del Trabajo (CGT) di una parte dei suoi militanti.

Origine storica[modifica]

La Solidaridad Obrera si costituisce a Barcellona il 3 agosto 1907, quale risultato di una federazione di diverse società  operaie che si prefiggevano lo scopo di riorganizzare i sindacati catalani colpiti dalla repressione dopo lo sciopero generale del 1902.

La prima comissione fu costituita da:

  • Salvador Segui, della Sociedad de pintores
  • Antoni Badia, della Asociación de la Dependencia Mercantil
  • Bruguera, della Sociedad de pasteleros y confiteros
  • Saví, della Sociedad de metalurgia
  • Sedó, della Sociedad de tipógrafos

Nel luglio dello stesso anno il suo primo manifesto fu pubblicato in Tierra y Libertad. In seguito l'organizzazione si doterà  di un proprio giornale: Solidaridad Obrera (primo numero pubblicato il 19 ottobre 1907).

Il 6, 7 e 8 settembre 1908, si tenne a Barcellona il primo congresso annuale a cui parteciparono 142 delegati, che trasformò Solidaridad Obrera in un'organizzazione regionale. Nel 1909 contava 12500 sindacati in Catalogna.

Il secondo congresso costituitivo - 30, 31 ottobre e 1° novembre 1910 -, influenzato dai fatti legati all'uccisione di Francisco Ferrer y Guardia e dalla conseguente repressione abbattutasi sugli anarchici, sancì la nascita della Confederación Nacional del Trabajo.

La nuova Solidaridad Obrera[modifica]

Nel 1990, come scissione dalla Confederación General del Trabajo di Spagna, si costituisce una piccola organizzazione anarco-sindacalista, i cui militanti avevano rifiutato gli accordi realizzati dalla CGT nel 1989.

Organizzazione[modifica]

L'orientamento di questa organizzazione è di porsi come intermediaria tra la CNT, considerata troppo intransigente, e la CGT considerata troppo riformista.

Testata di Solidaridad Obrera (1907)

I lavoratori e le lavoratrici sono organizzati entro varie sezioni sindacali, sindacati di categoria o federazioni locali.

Solidaridad Obrera (Alicante)
Sindicato Unitario Ferroviario (Barcelona)
Sección sindical de Metro (Madrid)
Sindicato de artistas y artesanos (Menorca)
Sindicato de Oficios Varios (Madrid)
Sección sindical de Sogecable (Madrid)

Pubblicazioni[modifica]

Uno dei principi basici della SOLIDARIDAD OBRERA è la trasmissione delle informazioni e delle posizioni del sindacato mediante bolletini sindacali, alla cui elaborazione possono partecipare tutti i lavoratori e le lavoratrici .

Per merito della Sección Sindical de Metro viene pubblicato «Contramarcha»; la Federación Local de Madrid pubblica, in formato tabloid, il periodico trimestrale «El Piquete»; «El Solidario» è invece la rivista della Confederación.

Voci correlate[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]