Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Marie Mayoux

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search
Marie e François Mayoux.jpg
Marie Mayoux, detta Joséphine Bourgon (Gouranchat, Francia, 24 aprile 187816 giugno 1969) è stata un'insegnante, sindacalista rivoluzionaria, pacifista ed anarchica francese.

Biografia[modifica]

Nel 1915, insieme al compagno François Mayoux, anch'egli insegnante, aderisce al partito socialista S.F.I.O. Durante la prima guerra mondiale a causa delle loro iniziative contro la stessa, in applicazione del famigerato Carnet B [1], entrambi vengono condannati ad una pesante multa e a due anni di carcere dopo la pubblicazione nel 1917 di un pamphlet pacifista intitolato Il sindacato degli insegnanti e la guerra. Maria sarà  liberata nell'aprile 1919, dopo 10 mesi di reclusione (Francois dopo 17 mesi). Revocata dall'insegnamento, non sarà  reintegrata che nel 1924.

La coppia aderisce al Partito Comunista fino al 1920, ma dopo essere entrati in conflitto con lo stesso per la loro contrarietà  all'idea del partito di tener sotto controllo i sindacati ne vengono espulsi nel 1922.

Riavvicinatisi ai libertari, iniziano a collaborare con la stampa anarchica francese: La Revue Anarchiste, La Voix Libertaire, CQFD, Défense de l'Homme, Le Monde Libertaire ecc. I due vengono esclusi nel 1929 dalla C.G.T.U, ma proseguono nel loro attivismo militante sostenendo la rivoluzione spagnola e denunciando i crimini degli stalinisti.

Nel 1939, il loro figlio Jehan Mayoux, fedele alle convinzioni pacifiste dei suoi genitori, rifiuterà  la chiamata militare e sarà  per questo arrestato. Terminata la guerra, François pubblicherà  le sue memorie intitolate Marie et François Mayoux, instituteurs pacifistes et syndicalistes.

Note[modifica]

  1. Strumento repressivo contro sospetti e radicali introdotto in Francia nel 1886 ed abrogato nel 1947. Fu concepito iniziamente per colpire le attività  rivoluzionarie, fu utilizzato soprattutto durante la prima guerra mondiale per colpire gli antimilitariste e i pacifisti

Voci correlate[modifica]