Still working to recover. Please don't edit quite yet.

María Talavera Broussé

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search
Ricardo Flores Magón e María Talavera Broussé.

María Talavera Broussé (Ensenada, Messico, 1867 - Messico, settembre 1946) è stata una militante anarchica de Partido Liberal Mexicano e compagna sentimentale di Ricardo Flores Magón durante il suo esilio negli Stati Uniti.

Biografía[modifica]

María Talavera era madre di Lucía Norman quando conobbe Ricardo Flores Magón, al quale stette affianco durante la sua prigionia negli anni precedenti la rivoluzione messicana del 1910. I due si scambiavano molte lettere ed una di queste, contenente un elenco di gruppi del Partito Liberale Messicano pronti a dinsorgere, fu sequestrata dai Texas rangers il 23 giugno 1908 durante una perquisizione nella casa di El Paso di Prisciliano G. Silva.

I due condivisero insieme un'appassionata relazione sentimentale e gli ideali della rivoluzione sociale anche se non si sposarono mai. In quegli anni nel Partito Liberale Messicano vi erano militanti come i fratelli Magon, Práxedis Gilberto Guerrero, Quirino Limón, Carmen Parra, Anselmo Figueroa, Librado Rivera, Jesusa Gómez, Margarita Ortega, Juan Montero, Emilio Guerrero, Lucía Norman (figliastra di Ricardo Flores Magón), Jesús Rangel, Rosaura Gortari, Gabino Ramírez, Raúl Palma, Basilisa Franco, Fernando Palomares e tanti altri.

Morto Ricardo Flores Magón e sua figlia Lucía, María Talavera si trasferisce a Colima, luogo dove secondo quanto da lei stesso riferito le saranno bruciati documenti politici e esemplari del periodico Regeneración. In seguito, in cerca di maggiori tranquillità , si trasferisce nel Michoacán dove, grazie a Lázaro Cárdenas del Río (politico e militare messicano che dal 1934 al 1940 sarà  eletto presidente della Repubblica), viene aiutata a cambiare residenza ad Ensenada.

Fino a quando l'età  glielo permetterà , Maria continuerà  a diffondere scritti anarchici provenienti dal centro del paese. Morirà  in miseria e senza famiglia nel settembre del 1946.

Voci correlate[modifica]

Enlaces externos[modifica]