Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Federazione anarchica del Giura

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search
James Guillaume è stato uno dei più importanti militanti della Federazione del Giura

La Federazione del Giura è stata una associazione operaistica della regione svizzera del Giura, formata soprattutto da orologiai, che si caratterizzò immediatamente per una visione rivoluzionaria e antistatalista del socialismo.

Si costituì come federazione il 12 novembre 1871 a Sonvilier, diventando una sezione della Prima Internazionale chiaramente antiautoritaria e anarchica, grazie anche all'influenza esercitata da Michail Bakunin, entrando quindi in conflitto con la maggioranza dell'Internazionale quando prevalse la maggioranza marxista.

I membri della Federazione del Giura daranno origine nel 1872 all'Internazionale antiautoritaria, che rappresenta il vero e proprio atto di nascita del movimento anarchico organizzato.

Storia[modifica]

Diffusione dell'internazionalismo nel Giura[modifica]

Dopo la nascita della Prima Internazionale nel 1864, nella regione del Giura si costituirono a partire dall'anno seguente numerosi circoli internazionalisti, soprattutto nelle città  di Le Locle, Sonvilier, Chaux-de-Fonds, Berna e Neuchâtel e in tutta la valle di Sant'Imier. Furono soprattutto le prime due ad essere particolarmente attive, grazie al lavoro rispettivamente di James Guillaume e Adhemar Schwitzguebel.

I membri delle varie sezioni - principalmente orologiai, o comunque impiegati in tale settore, e incisori - condividevano buona parte dei principi anarchici, come l'ateismo, l'antiautoritarismo e l'antistatalismo. Tale impronta si radicherà  con più fermezza grazie all'influenza esercitata dal pensiero e dall'azione di Michail Bakunin, giunto in Svizzera nel 1869.

Oltre a queste sezioni, che in seguito formarono il nucleo della Federazione del Giura, erano attive due sezioni internazionaliste del movimento operaio svizzero occidentale formate soprattutto da immigrati tedeschi. La prima era guidata dal Dr. Coullery, un medico vicino al Partito Liberale Democratico, e la Fabrique di Ginevra. Soprattutto con il primo, le sezioni antiautoritarie del Giura entrarono ben presto in conflitto soprattutto dopo che questi, per fini puramente elettorali, aveva fondato un partito insieme con monarchici e clericali.

Per contestare chi peraltro non si allineava alle delibere dell'Internazionale sancite dai congressi di Losanna del 1867 (promozione di una federazione comune per rafforzare la coesione e la cooperazione tra i lavoratori) e Bruxelles del 1868, James Giullaume diede alle stampe il giornale delle sezioni anarchiche, Progrès.

Nascita della Federazione (anarchica) del Giura[modifica]

Dopo la rottura tra anarchici e marxisti nella Prima Internazionale, peraltro esplicitata ancor di più dalla conferenza di Londra (17-23 settembre 1871), le sezioni del Giura decisero di convocare un congresso federale. Il 12 novembre 1871, il Congresso si riunì a Sonvilier con la partecipazione di 14 delegati. Fu così deciso di costituire la Federazione anarchica del Giura, il cui statuto fu scritto da James Guillaume. Nella Federazione si ritrovarono quindi la maggior parte delle sezioni svizzere occidentali, rappresentando le idee collettiviste e non, quelle antistataliste e le federaliste.

Come primo atto, i delegati concordarono nel pubblicare e diffondere (500 copie) una circolare in cui si contestavano le decisioni della Conferenza di Londra che avevano di fatto sancito la prevalenza marxista. Ribadendo la grande importanza della propaganda a mezzo stampa, il 13 febbraio 1872 comparve la prima edizione del Bollettino della Federazione del Giura , che sarà  pubblicato tra il 1872 e il 1878 a cura del solito James Guillaume (sino al 1876) e di Paul Brousse.

Fondazione dell'Internazionale antiautoritaria[modifica]

Le sezioni della Federazione del Giura lavorarono sin da subito per la costituzione di un'Internazionale anarchica, in contrapposizione alla deriva marxista della Prima Internazionale. Adhémar Schwitzguébel e James Guillaume ebbero il compito di riunire le sezioni italiane, spagnole, francesi e giurassiane (poi anche quella belga, olandese ed inglese...) che si opponevano al Consiglio generale dell'AIL tenuto in scacco da Karl Marx e Friedrich Engels.

Fu proprio il congresso straordinario di S.Imier, iniziato il 15 settembre 1872 e convocato urgentemente proprio dalla Federazione della Giura all’indomani del congresso dell’Internazionale dei Lavoratori a L’Aia, a sancire l'atto di nascita dell’Internazionale antiautoritaria.

Prosecuzione delle attività  e declino[modifica]

Inizialmente la federazione fu attiva soprattutto nella regione del Giura bernese e tra le montagne di Neuchâtel, sviluppando poco a poco le proprie strutture organizzative.

Negli anni 1873-1874, la Federazione Giura contava 3-400 membri attivi in una ventina di sezioni della Svizzera occidentale. Verso il 1877 contava una trentina di sezioni ripartite tra i cantoni di Berna, Neuchâtel, Basilea, Vaud e di Friburgo. Dal 1876 il Bollettino fu posto alla direzione di Paul Brouusse.

La federazione si avvalse del prezioso lavoro dei suoi membri più attivi (James Guillaume, Adhémar Schwitzguébel, Gustave Jeanneret, Auguste Spichiger, ecc.), ma potè contare sulla collaborazione di anarchici non svizzeri che si fermarono in Giura per tempi più o meno lunghi e poterono così dare il loro contributo per lo sviluppo dell'organizzazione. Gli "stranieri" più importanti passati in Giura furono i francesi Élisée Reclus, Lefrançais, Jean-Louis Pindy, Paul Brousse e Benoit Malon, gli italiani Carlo Cafiero ed Errico Malatesta, i russi Pëtr Kropotkin e Jukovski, e molti altri, più o meno conosciuti, di diverse nazionalità .

Gradualmente sorsero però dei problemi che via via divennero sempre più gravi sino ad arrivare al 1882, quando la federazione tenne il suo ultimo convegno ufficiale. Fu l'ultimo atto di un declino iniziato qualche anno prima per diversi motivi. Il primo fu la perdita di tre dei più importanti membri: James Guillaume era partito verso Parigi ufficialmente per problemi di famiglia, Auguste Spichiger era emigrato negli USA, mentre Adhemar Schwitzguebel si era ritirato a vita famigliare. Gli altri motivi più importanti che causarono il declino e lo scioglimento della federazione fu la crisi del settore dell'orologeria (molti operai furono costretti ad emigrare) e la crescita anche in regione del partito socialista che attrasse molti militanti anarchici.

In omaggio alla Federazione[modifica]

In Australia, a Sidney, dal 1977 un gruppo di attivisti anarchici ha aperto un infoshop e una libreria anarchica denominata Jura Books.

Voci correlate[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]