Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Basismo

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search

Il “basismo” è una teoria economico-sociale fondata sulle attività  “orizzontali” di organizzazioni di base che agiscono direttamente sul territorio.

Principi[modifica]

I principi del basismo sono stati analizzati da Hernando de Soto nel libro “El otro sendero” (L’altro sentiero). Un contributo importante e interessante per lo svisceramento del “basismo” è stato dato anche da David Lehmann, che ha sottolineato come tali attività  siano particolarmente diffuse in Sud America (Argentina, Brasile e Cile), continente incredibilmente devastato dalle politiche neo-liberiste, e non siano altro che l’esplicazione della vera democrazia, dal basso e autogestionaria.

Il basismo è quindi una nuova modalità  di intendere lo sviluppo, uno sviluppo alternativo che teorizza la centralità  delle necessità  umane, l’autogestione e la sostenibilità  ecologica. Scrive lo stesso Lehmann: «[il basismo…] Diffida dell’apparato formale della democrazia liberale, così come diffida dello Stato moderno […], enfatizzando la democrazia come un’attività  costruttiva di educazione e solidarietà  di gruppi che tra loro interagiscono».

Le organizzazioni di base[modifica]

Queste organizzazioni possono avere durata limitata (gruppi ad hoc) o una più lunga durata nel tempo. Per queste organizzazioni, nate come risposta tanto alla repressione quanto all’economia neo-liberista, sia il mercato che lo Stato tendono a favorire e ad ingigantire la disuguaglianza e la marginalità . Esse criticano apertamente le strategie politiche predominanti e l’attività  delle strutture nazionali e\o internazionali, sempre più inclini a favorire i poteri forti piuttosto che ad ostacolarli, promovendo, al contrario, la costruzione di istituzioni su piccola scala fondate sulla partecipazione popolare.

Voci correlate[modifica]