Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Appello alle operaie (Parigi, 1871)

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search
L'appello alle operaie in lingua originale

Durante gli eventi della Comune di Parigi del 1871, verso la fine di aprile, le dirigenti dell'Unione delle donne Elisabeth Dmitrieff, Jacquier e Nathalie Lemel sono chiamate a collaborare con la commissione lavoro e il 17 maggio firmano insieme al commissario Frankel un appello alle operaie di Parigi.

L’appello[modifica]

Il Comitato centrale dell’Unione delle donne per la difesa di Parigi e le cure ai feriti, incaricato dalla Commissione del lavoro e dello Scambio della Comune, dall’organizzazione del lavoro di Parigi, dalla costituzione delle camere sindacali e federali dei lavoratori uniti, Vista l’identità  delle camere sindacali e federali dei lavoratori, dei gruppi di operai in sezioni di mestiere formanti delle associazioni produttive libere e federate tra loro, In conseguenza, invita tutti gli operai a riunirsi, oggi mercoledì 17 maggio, alla Borsa, alle 7 della sera, al fine di nominare i delegati di ciascuna corporazione, che, a loro volta, invieranno due delegati ciascuno per la formazione della camera federale dei lavoratori. Per tutte le informazioni, rivolgersi al Comitato dell’unione delle donne, istituto e funzionante in tutti gli arrondissements.

Sede del Comitato centrale dell’Unione: strada del Faubaurg-Saint- Martin, alla Mairie del X° arrondissements.

Visto e approvato:

Il delegato al Dipartimento del lavoro e dello Scambio

Lèo FRANKEL

La Commissione esecutiva del Comitato Centrale

Nathalie LE MEL
Aline JACQUIER
LELOUP
Blanche 'LEFEVRÈ
COLLIN
JARRY
Elisabeth DMITRIEF

Voci correlate[modifica]