Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Alternative Libertaire

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search
Anarkismo.net.jpg
Alternative Libertaire
Nome ufficiale Alternative Libertaire
In italiano Alternativa Libertaria
Sigla AL
Anno di fondazione 1991
Corrente Comunismo anarchico
Affiliazione Anarkismo.net
Paese Francia
Sito Web ufficiale www.alternativelibertaire.org

Alternative Libertarie (AL) è un'organizzazione di tendenza comunista anarchica, affiliata ad Anarkismo.net, la cui attività  è simile a quella della Federazione dei Comunisti Anarchici che opera in Italia.

Storia di AL[modifica]

Logo Alternative libertaire.gif

Alternative Libertarie (AL) è stata fondata nel 1991, in seguito alla fusione dei Collectif Jeunes Libertaires ("Collettivi Giovanili Libertari, CJL") e l’Union des Travailleurs Communistes Libertaires ("Unione dei Lavoratori Comunisti Libertari, UCTL").

L’UTCL è stata un’organizzazione di tendenza sindacalista rivoluzionaria, espulsa nel 1976 dall’Organisation Revolutionnaire Anarchiste (Organizzazione Rivoluzionaria Anarchica-ORA-) e a cui si aggiunsero successivamente Daniel Guerin e Georges Fontenis.

AL difende posizioni comuniste libertarie e sindacaliste rivoluzionarie ed è retta secondo principi autogestionari, anticapitalisti e federalisti. I suoi militanti sono generalmente attivi nei sindacati e pubblicano il mensile «Alternative Libertarie» e il trimestrale di riflessione «Dibattito».

AL, partendo da una posizione extra-parlamentare, cerca di costruire un ampio movimento sociale indipendente dai partiti istituzionali. Dopo il II° Congresso del giugno 1995, l’organizzazione ha definito meglio la propria strategia, detta “Fronte Sociale”, in vista della costruzione di una “federazione di contropotere”.

I suoi militanti operano in chiave rivoluzionaria e per questo sono attivi nei sindacati e nelle lotte sociali (AC!, DAL; Droits Devant, SUD, CGT ecc.), svolgendo un ruolo importante durante gli scioperi del dicembre 1995 e della primavera 2003. Nel V° Congresso, del giugno 2000, AL apre ad una «svolta verso la visibilità », lanciando più progetti con lo scopo di penetrare profondamente tra le masse: da ottobre 2000 è attivo il sito web e da aprile dello stesso anno la rivista con l’omonimo nome viene diffusa pubblicamente. Nel maggio 2001, in occasione dei festeggiamenti del X° anniversario della sua fondazione, ha raggruppato migliaia di persone. Nell’ottobre del 2003, AL ha aperto uno spazio pubblico nel 19° Arrondissement di Parigi ("Rue d’Aubervilliers n°92").

Tutti questi progetti hanno portato alla creazione di una solida base attiva di circa 30 persone, di numerosi simpatizzanti che partecipano in vari modi alle attività  di AL e alla creazione dell’associazione "Amici di AL" che ha lo scopo di trovare finanziamenti per i progetti dell’organizzazione.

Recentemente le diverse organizzazione libertarie francesi, hanno appianato le loro divergenze per mobilitarsi unitariamente contro il G8 di Evian (giugno 2003), formando la coalizione “Convergenza delle Lotte antiautoritarie e anticapitaliste contro il G8” (ClaaaG8) di cui hanno fatto parte Federazione Anarchica (F.A.), No Pasaran, Coordinamento dei gruppi anarchici (CGA), Organizzazione comunista libertaria (OCL) e la Confédération nationale du travail. Parallelamente a quest’iniziativa è stato realizzato un "Villaggio anticapitalista autogestito" (Vaaag), in cui si è svolto un contro summit che ha visto la partecipazione di migliaia di partecipanti anti G8.

AL è stata anche attiva nella realizzazione di un Forum sociale libertario e di un Salone del libro anarchico (novembre 2003).

Voci correlate[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]