Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Alex Comfort

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search
Alex Comfort
Alexander Comfort, più noto come Alex Comfort (Londra, 10 febbraio 1920 – Oxford, 26 marzo 2000), è stato un medico, anarchico, pacifista e scrittore britannico.

Biografia[modifica]

Dopo aver frequentato l'Highgate School di Londra, Alex Comfort si iscrive alla facoltà  di medicina del Trinity College (Cambridge University). Definitosi sin da ragazzo pacifista ed antimilitarista, una volta laureatosi diventa membro di alcuni gruppi antimilitaristi e pacifisti come Peace Pledge Union (PPU) e Campaign for Nuclear Disarmament. Allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale si dichiara obiettore di coscienza e al momento dell'inizio della controffensiva anglo-americana contro la Germania nazista, Comfort mantiene la sua posizione pacifista opponendosi al bombardamento a tappeto delle città  tedesche.

All'epoca, oltre che pacifista, aveva già  cominciato a definirsi anche anarchico, perché «il pacifismo non può che fondarsi sulla teoria storica dell'anarchismo». La sua idea rispetto all'anarchia la manifesterà  esplicitamente nei saggi (Peace and Disobedience del 1946 e Letter to an American Visitor, firmata con lo pseudonimo Obadiah Hornbrooke e contenente la corrispondenza scambiata con George Orwell.), romanzi (The Power House del 1944 e On This Side Nothing del 1949), raccolta di poesie ed opuscoli politici pubblicati per Peace News.

Una delle sue pubblicazioni più importanti è Autority and Delinquency in the Modern State («Potere e delinquenza: saggio di psicologia sociale») del 1950, nel quale documenta non che il potere corrompa, come comunemente si dice e si pensa, ma che, al contrario, esso selezioni nell'ascesa verso le sue vette gerarchiche le peggiori personalità  psicopatiche e sociopatiche.

Nel 1951 diventa membro attivo degli Authors' World Peace Appeal, che poco dopo abbandonerà  perché riteneva fosse dominato da simpatizzanti sovietici, e sostiene attivamente il Direct Action Committee against Nuclear War. A partire dagli anni '50, insieme a Vernon Richards, Maria Luisa Berneri, Nicola Walter, Herbert Read e George Woodcock, diviene una delle figure più importanti e rispettate del gruppo anarchico inglese legato a Freedom Press. Questo gruppo era dotata di una casa editrice, con cui l'anarchico inglese pubblicherà  uno dei suoi più conosciuti libri: Barbarism and Sexual Freedom («Barbarie e libertà  sessuale»).

Dopo aver partecipato nel settembre del 1961 alla protesta contro il militarismo di Trafalgar Square, nonostante il divieto delle autorità , Alex Comfort è arrestato e trattenuto in carcere per un mese insieme a celebri compagni di lotta come Bertrand Russell.

Opponendosi alla brutalità  della guerra e al dominio dell'uomo sull'uomo, Comfort ha sempre sostenuto che la nostra società  potesse ancora definirsi civile solamente grazie alla medicina e alla poesia. Egli, infatti, è soprattutto un uomo di scienza, considerato il fondatore della gerontologia moderna grazie alla pubblicazione di uno dei testi base di questa materia: The Biology of Senescence. Per approfondire i suoi studi, nel 1974 si trasferisce negli Stati Uniti, dove fonda la rivista Experimental Gerontology e dove due anni dopo darà  alle stampe il saggio scientifico sui problemi medici e sociali degli anziani (A Good Age), da lui definiti come una categoria di persone oppressa ed emarginata da tutte le strutture politiche, sociali e morali della nostra civiltà .

Nella scienza risiedono le fondamenta della sua visione originale dell'anarchismo:

«Io credo in un principio etico, e cioè la solidarietà  tra gli uomini contro la morte e contro gli alleati umani della morte, quelli che stanno dalla parte del Potere. Io riconosco due impegni:non fare niente per incrementare le sofferenze umane e non lasciare niente di intentato per alleviarle...Ritengo che l’arte sia la più indicata ad esporre il problema, mentre la scienza e l'azione diretta (non la ‘politica’, bensì il mutuo appoggio) siano le più indicate a risolverlo, per quanto questo possa essere risolto».

Nel 1972 pubblica il primo manuale sul sesso in senso moderno intitolato La gioia del sesso, che svolgerà  un ruolo importante in quella è stata poi definita rivoluzione sessuale. Conosciuto da allora con il soprannome "Mr Joy of Sex", negli anni '80 si sposa per la seconda volta e frequenta una comunità  di nudisti, scrivendo e pubblicando saggi e romanzo inerenti argomenti la sessualità .

Bibliografia[modifica]

  • A. Comfort, La gioia del sesso, Fabbri editore, 2003
  • A. Comfort, Potere e delinquenza. Saggio di psicologia sociale, Eleuthera, 1996
  • A. Comfort, Più gioia nel sesso, Centro studi Terapie Sessuali, 1986;
  • A. Comfort, Buongiorno vecchiaia! Come ottenere il meglio dalla vita... per tutta la vita, EDT, 1991

Voci correlate[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]

Comfort, Alex