Still working to recover. Please don't edit quite yet.

4 Gennaio

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search

Giorno precedente: 3 Gennaio

  • 1849 - Germania: a Leipzig, durante il mese di gennaio, l' anarchico Michail Bakunin arriva segretamente in città  per preparare un’insurrezione in Boemia.
  • 1932 - India: a Bombay viene arrestato Gandhi, accuato di aver partecipato ad una marcia per la pace. L'obiettivo di Gandhi era quello di diffondere la cultura della non-violenza e della disobbedienza civile.
  • 1945 - Italia: a Ragusa l’esercito apre il fuoco su un dimostrazione che cerca di bloccare il trasporto dei giovani arruolati verso il fronte, sulla folla che tenta di bloccare un camion, che trasportava giovani verso il fronte; risulta gravemente ferito un giovane e ucciso il sacrestano della chiesa di San Giovanni; la rivolta dei cosiddetti non si parte, invece di sedarsi si alimenta, grazie anche all'attivismo degli anarchici Maria Occhipinti e Franco Leggio.
Paesi Bassi: ad Amsterdam i soldati tedeschi “giustiziano” numerosi combattenti e resistenti antinazisti.
  • 1948 - Spagna: a Barcellona nasce Oriol Sole Sugranyes. Attivista rivoluzionario catalano, inizialmente comunista, poi divenuto anarchico e militante del gruppo clandestino e antifranchista MIL (Movimiento Ibérico de Liberación-Grupos Autónomos de Combate)
  • 1960 - Francia: a Villeblevin muore Albert Camus in un incidente automobilistico. Scrittore, filosofo e libertario francese, è stato autore di testi come L'uomo in rivolta, La peste ecc.
Spagna: a Sarriá de Ter (Catalogna) l'anarchico Francisco Sabaté ed il suo gruppo d'azione composto da Antonio Miracle Guitart, Rogelio Madrigal Torres, Francisco Conesa Alcaráz e Martin Ruiz Montoya, vengono assediati dall' esercito e dalla guardia civile in una casa isolata. Solo Francisco Sabaté, seriamente ferito, riuscirà  a scappare ma cadrà  sotto il fuoco dei militari franchisti il giorno dopo a San Celoni.
Francia: muore Henri Portier, anarco-sindacalista, pacifista, antimilitarista, libertario, membro dell’Institut Coopératif de l’Ecole Moderne (Istituto Cooperativo della Scuola Moderna) e storico del movimento Freinet.

Giorno seguente: 5 Gennaio