Still working to recover. Please don't edit quite yet.

2013

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search

Anno precedente: 2012

Michele Fabiani: condanna a 2 anni e 3 mesi per le minacce all'ex governatrice umbra Lorenzetti ed assoluzione dal reato di associazione sovversiva;
Andrea Di Nucci: assoluzione da tutte le accuse;
  • 17 febbraio: muore nelle carceri di Adra, in Siria, l'anarchico Omar Aziz.
  • 27 febbraio: il tribunale di Trento assolve 8 anarchici trentini dall'accusa di "associazione sovversiva con finalità  di terrorismo". Si chiude così la cosiddetta Operazione Ixodidae iniziata il 27 agosto 2012.
  • 15-16-17 marzo: si svolge a Milano un convegno internazionale che riunisce molte realtà  antifasciste per ricordare la morte di Dax (Davide Cesare), un antifascista milanese assassinato dieci anni prima.
  • 23 marzo: 80 000 persone partecipano alla marcia NO TAV da Susa a Bussoleno.
  • 3 aprile: il tribunale di Atene, in Grecia, emette la sentenza di primo grado contro alcuni militanti (veri o presunti) di Lotta Rivoluzionaria: assoluzione di Nikos Maziotis, Pola Roupa e Gournas Kostas dall'accusa di «dirigere un'organizzazione terroristica»; assoluzione di Marie Beracha, Kostas Katsenos, Sarantos Nikitopoulos assolti per insufficienza di prove. Condanna di Nikos Maziotis (86 anni ridotti a 50), Pola Roupa e Kostas Gournas (entrambi a 87 anni ridotti poi a 50 anni e 6 mesi) per «semplice sinergia» alle azioni dell'organizzazione; condanna di Vaggelis Stathopoulos e Christoforos Kortesis (rispettivamente a 8 e 7 anni).
  • 7 aprile: Anonymous dà  inizio all'operazione #Opisrael con l'obiettivo di oscurare tutti i siti web dello Stato israeliano.
  • 14 maggio: alle 3 del mattino, una trentina di attivisti NO TAV attaccano con un fitto lancio di bombe carta, molotov, bengala e razzi il cantiere della TAV di Chiomonte.
  • 17 maggio: in Italia, un'operazione repressiva poliziesca porta all'arresto di 4 persone (presunti capi-hacker di Anonymous) e a decine di perquisizioni in tutta Italia.
  • 22 maggio: scontri a Milano durante lo sgombero del centro sociale ZAM.
  • 30 maggio: la polizia turca attacca ad Istanbul i manifestanti che occupano il parco Gezi, sulla piazza Taksim, con l'intento di impedire il taglio di 600 alberi che dovrebbero far posto ad un centro commerciali. Gli scontri proseguiranno i giorni seguenti.
  • 6 giugno: muore a Parigi il 19enne antifascista parigino Clément Méric, aggredito il giorno prima da una banda di nazi-skin.
  • 10 giugno: nelle principali città  brasiliane iniziano violente manifestazioni di protesta contro carovita, sprechi e corruzione legate ai mondiali di calcio del 2014 e alle olimpiadi del 2016 che si terranno entrambe in Brasile. Le manfestazioni proseguiranno anche nelle settimane seguenti.
  • 22 giugno: nella SMSBiblio Biblioteca Comunale di Pisa si svolge la manifestazione intitolata “DISTANTI / DIVERSI: per una cultura anticopyright”.
  • 18 luglio: inizia a Torino il processo contro una quarantina di anarchici, tutti accusati di aver compiuto una serie di azioni, tra il 2008 e il 2009, contro le politiche sull'immigrazione.
  • 19 luglio: la passeggiata dei militanti NO TAV che si tiene a Chiomonte (Val Susa) si trasforma nella notte in scontri con la polizia. Sette gli arrestati tra i manifestanti.
  • 29 luglio: in Piemonte la Digos compie diverse perquisizioni contro attivisti NO TAV, alcuni dei quali per la prima volta vengono accusati di terrorismo.
  • 8 agosto: l'esercito russo assalta un centro sociale anarco-ecologista di Sebastopoli, in Crimea (Ucraina).
  • 12-17 agosto: nel Chiapas, in Messico, si svolge il convegno La libertad según l@s zapatistas.
  • 19 agosto: in Colombia viene indetto uno sciopero agrario e popolare. Nella regione della Valle del Cauca le forze militari reprimono brutalmente la protesta (un ferito grave e 40 arresti).
  • 18 settembre: un militante del partito neonazista Alba Dorata uccide a Keratsini (un quartiere operaio del Pireo), in Grecia, il cantante hip hop antifascista Pavlos Fyassas colpendolo con diverse coltellate. Per ritorsione diverse sedi di Alba Dorata vengono assaltate dagli antifascisti greci.
  • 3 ottobre: un barcone carico di circa 500 immigrati va fuoco ed affonda nei pressi dell'isola di Lampedusa. Circa trecento le vittime.
  • 6- 19 ottobre: dal 16 al 18 ottobre si svolgono a Roma una serie di eventi denominati "Ottobrata Romana". Il giorno seguente la capitale ospita un'altra agrande manifestazione che termina con "acampada" a Porta Pia.
  • 30 ottobre: durante l'udienza processuale di Genova per l'attentato contro il manager dell'Ansaldo Roberto Adinolfi, i due imputati, gli anarchici Nicola Gai e Alfredo Cospito, ammettono le proprie responsabilità  rivendicando la paternità  del gesto.(Genova: I comunicati di Alfredo Gai e Nicola Cospito) Il 12 novembre il il tribunale di Genova condanna Gai e Cospito rispettivamente a 9 anni e 4 mesi e 10 anni e 8 mesi.
  • 1° novembre: nella notte tra 1 e 2 novembre ignoti danno alle fiamme il presidio NO TAV di Vaie.
  • 30 novembre: durante il corteo indetto dalla "Rete NoMuos" (da non confondere con il movimento NO MUOS) a Palermo, sigla dietro cui si nascondono organizzazioni di estrema destra, alcuni antifascisti si scontrano con la polizia posta a difesa del corteo della destra. Durante gli scontri un compagno antifascista viene tratto in arresto e tradotto al carcere del Ucciardone.
  • 23 dicembre: le punk russe delle Pussy Riot Maria Alyokhina e Nadia Tolokonnikova vengono liberate in seguito all'amnistia concessa loro dal presidente Putin. Erano state arrestate a causa della «preghiera punk» cantata a febbraio 2012 nella Cattedrale di Cristo Salvatore.

Durante l'anno[modifica]

Anno seguente: 2014