Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Émile Aubry

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search
Émile Aubry

Émile Aubry (Rouen, Seine-Maritime, Francia, 8 aprile 1829 - Ivry-sur-Seine, Val-de-Marne, 23 febbraio 1900) fu un socialista internazionalista e comunardo francese.

Biografia[modifica]

Operaio litografo, fu tra i fondatori della sezione della I Internazionale a Rouen e partecipò ai congressi di Losanna, di Bruxelles e di Basilea. Si candidò anche alle elezioni legislative del 1869 senza essere eletto e nel gennaio del 1870 fondò a Rouen il giornale socialista La réforme sociale.

Era a Parigi durante la guerra franco-prussiana e aderì alla Comune, senza tuttavia svolgervi un ruolo di primo piano: fu cassiere nell'amministrazione postale. Fu egualmente arrestato dai versagliesi alla caduta della Comune, ma venne presto rilasciato. Riprese clandestinamente l'attività  politica come collaboratore del giornale L'Internazionale, che si stampava a Bruxelles, e quando nel 1873 fu nuovamente inquisito per i trascorsi comunardi, fuggì in Belgio. Amnistiato nel 1880, tornò in Francia.