Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Liberismo

From Anarchopedia
(Redirected from liberismo)
Jump to: navigation, search
Bandiera anarco-capitalista. L'anarco-capitalismo è la forma più radicale del liberismo economico

Nozione[modifica]

Il liberismo (chiamato anche liberoscambismo) è una dottrina di politica economica (formulata compiutamente dagli economisti della prima metà  del secolo XIX e considerata come l'aspetto economico del liberalismo politico), la quale afferma e propugna, come condizione indispensabile per l'armonico sviluppo del benessere economico individuale e collettivo (e come necessario presupposto della stessa libertà  politica), la necessità  che l'attività  economica sia lasciata esclusivamente ai privati, i quali agiscano in base a motivi e criteri di pura natura economica (ricerca del massimo profitto) nel quadro di una economia di mercato, cioè di un sistema economico fondato sulla proprietà  privata sciolta da oneri e vincoli di tipo feudale e sull'iniziativa degli operatori economici esenti da limitazioni, controlli e incentivi di tipo mercantilistico e protezionistico, mentre lo Stato deve limitarsi a garantire i presupposti e le strutture istituzionali di un tale sistema.

Il liberismo come sinonimo di "laissez faire"[modifica]

«Per giustificare i privilegi delle Compagnie Commerciali, nacque nel corso del ‘700 e dell’800 anche una “scienza economica”, che chiamò tutto questo “libertà  di commercio” o “libero scambio”. La sedicente “scienza” economica si incaricava perciò di sovvertire le evidenze della realtà , avvolgendole nel fumo del mito. Il cosiddetto “capitalismo” - in realtà  affarismo criminale assistito dallo Stato - consiste infatti nella fusione della delinquenza comune legalizzata con la tecnica pubblicitaria, per cui, ad esempio, il rubare viene oggi presentato con lo slogan: “introdurre criteri di efficienza e meritocrazia”» [1]

Relativamente alla sfera delle relazioni economiche il liberismo era contrario all'intervento dello Stato, tanto che divenne sinonimo di "laissez faire" e la nota espressione fu coniata nel sec. XVIII dall'economista francese V. de Gournay.

Il liberismo in funzione del liberalismo[modifica]

Parte integrante della storia del liberalismo economico, il liberismo ha conosciuto una sorta di revival con l'affermarsi delle dottrine antistataliste ostili all'invadenza del Welfare State. Sul piano teorico esiste un'annosa spaccatura tra coloro che considerano il liberismo un presupposto necessario del liberalismo e coloro che lo considerano una sorta di variabile contingente (e quindi non indispensabile) del liberalismo stesso (cfr. G. Bedeschi, Storia del pensiero liberale, 1996).

L'anarchismo liberista non esiste[modifica]

Nessuna dottrina anarchica può definirsi liberista: tutte le teorie anarchiche sono socialiste, da quelle anarco-comuniste a quelle anarco-individualiste, benché nessuna sia favorevole al socialismo di Stato.

Voci correlate[modifica]

Note[modifica]

  1. Comidad.org
Anarcopyright.png Anarcopyright - No rights reserved. Nessun diritto su questa voce e sui suoi derivati è riservato.
Pubblico Dominio Antiscadenza Hanno contribuito alla stesura di questa voce sostenitori del Pubblico Dominio Antiscadenza.