Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Konfederatsiya Revolyutsionnikh Anarkho-Sindikalistov

From Anarchopedia
(Redirected from KPAC-MAT)
Jump to: navigation, search
Logo AIT
Konfederatsiya Revolyutsionnikh Anarkho-Sindikalistov
Nome ufficiale in cirillico Конфедерация революционных анархо-синдикалистов (in cirillico)
Nome ufficiale Konfederatsiya Revolyutsionnikh Anarkho-Sindikalistov (CRAS-IWA o KPAC-MAT)
In italiano Confederazione Rivoluzionaria degli Anarco-Sindacalisti
Anno di fondazione 5 agosto 1995
Corrente Anarco-sindacalismo
Membro di Associazione Internazionale dei Lavoratori (anarco-sindacalista)
Paese Russia
Sito Web ufficiale www.aitrus.info

La Конфедерация революционных анархо-синдикалистов (in cirillico) o Konfederatsiya Revolyutsionnikh Anarkho-Sindikalistov (CRAS-IWA o KPAC-MAT, Confederazione Rivoluzionaria degli Anarco-Sindacalisti) è la sezione russa dell’AIT anarcosindacalista.

Quest’organizzazione russa, nata nel 1995, si pone come obiettivo lo sviluppo del movimento anarchico e dell’anarcosindacalismo in Russia.

Storia dell’organizzazione[modifica]

La Konfederatsiya Revolyutsionnikh Anarkho-Sindikalistov (KPAC-MAT, Confederazione Rivoluzionaria degli Anarco-Sindacalisti) si costituì a Mosca il 5 agosto 1995 e fu la conseguenza logica di un lungo dibattito interno al movimento anarchico russo, sviluppatosi in Russia soprattutto dopo il crollo del regime sovietico.

Già  qualche anno prima del crollo dell'URSS, a dire il vero, si svolsero animose discussioni sull'opportunità  di far nascere organizzazioni anarchiche capaci di rilanciare l'anarchismo in tutto il paese. La nascita nel 1989 del gruppo anarchico KAC (Confederazione Anarco-sindacalista) portò allo sviluppo di lunghi e continui conflitti interni che si potrarono per due anni. L’ala più intransigente del KAC, futuri membri della KPAC-MAT, accusò la maggioranza di riformismo e di essere troppo prossimo alle idee comuniste.

Dal momento che la linea di questa organizzazione non rappresentava più la totalità  dei suoi membri, una prima separazione avvenne nel 1990 e portò alla nascita del АДА (Associazione per i movimenti anarchici). Nel 1991 si costituì il gruppo Iniziativa Anarchica Rivoluzionaria, primo serio tentativo di opposizione alle idee del KAC, da cui poi prenderà  vita la Konfederatsiya Revolyutsionnikh Anarkho-Sindikalistov - KPAC-MAT.

Logo

Il congresso fondativo del 5 agosto 1995, tenutosi a Mosca, adottò uno schema di orientamento ideologico anarco-sindacalista, ponendosi come riferimento la situazione politico-sociale dell’Est-Europa e dell’Asia nord-orientale, la resistenza al militarismo e alla minaccia neofascista incombente nella Russia post-sovietica, e i rapporti con gli altri gruppi libertari.

A Gomel (Bielorussia), nell’agosto 1996, il secondo congresso della KPAC-MAT confermò la volontà  di aderire Associazione Internazionale dei Lavoratori. I delegati russi furono quindi invitati al congresso dell'AIT, che si tenne nel dicembre dello stesso anno. L'ingresso ufficiale nella storica organizzazione anarco-sindacalista fu sancito nel 1997, durante il 3 ° congresso della Confederazione Rivoluzionaria degli Anarco-Sindacalisti tenutosi a Lviv, in Ucraina.

Sin dall'immediata nascita il gruppo russo ha sostenuto lo sciopero degli insegnanti nella regione di Mosca. Negli anni successivi ha partecipato agli scioperi dei lavoratori della fabbrica Rostselmash (Rostov) ed ha sostenuto i lavoratori della Yasnogorsk Machine Building Plant (YMZ), che nel 1999 occuparono e autogestirono la loro fabbrica. I membri della KPAC hanno inoltre partecipato nel 1999 alla realizzazione dello sciopero dei lavoratori non residenti a Mosca e ad altri eventi di "minore" importanza.

La Confederazione ha da sempre posto l'antimilitarismo come uno dei principi fondanti della propria organizzazione e si è tenacemente opposta alla guerra in Cecenia, in Ossezia del Sud e a tutti gli altri raduni militari. È stata inoltre fonte di ispirazione per l’Unione interprofessionale dei lavoratori a Baikalsk (Siberia).

Nel 2007-2008, gli anarco-sindacalisti russi hanno partecipato alle battaglie ecologiste contro la distruzione di un’importante zona paludosa intorno a Mosca, minacciata delle solite speculazioni edilizie. Il 16 settembre 2007, con i compagni di Avtonomnoe Deystvie e un certo numero di individualisti di Mosca, la KPAC-MAT ha organizzato un picchetto per ritardare linizio dei lavori nella zona palustre. Dal 2000 al 2009 problemi interni riducono l’organizzazione alla sola sezione di Mosca.

In conformità  con i principi organizzativi, il 4° congresso della Konfederatsiya Revolyutsionnikh Anarkho-Sindikalistov, tenutosi a Moasca, ha sancito la necessità  di sviluppare maggiori e migliori rapporti con gli altri sindacati al fine di unire le lotte.

Quadro riassuntivo dei congressi:[modifica]

  1. (Costitutivo) 5 agosto 1995, Mosca
  2. 24-25 agosto 1996, Gomel (Bielorussia)
  3. 29 agosto 1997, Lviv (Ucraina)
  4. 3 ottobre-4 ottobre 2009, Mosca

Mezzi e fini[modifica]

Il congresso fondativo ha definito la KPAC-MAT come un associazione libera e anarchica, avente come scopo l’instaurazione del comunismo libertario. Il mezzo attraverso cui giungere a questo fine è il sindacalismo rivoluzionario e l’anarco-sindacalismo. Il sindacalismo è inteso non solo come un mezzo per giungere alla rivoluzione sociale, ma anche per ottenere miglioramenti dell’esistente quotidiano. La Confederazione rifiuta la partecipazione alle elezioni e ad ogni rapporto con le istituzioni statali. La sua strategia include l'appoggio e la promozione della resistenza sociale contro il capitalismo, nel corso della quale i lavoratori e le lavoratrici possono e devono auto-organizzare e autogestire le loro lotte sindacali.

La KPAC-MAT aderisce all’AIT a partire dal 1996, sia a livello programmatico che organizzativo. L’organizzazione e l’azione diretta sono i mezzi attraverso cui fa valere le proprie richieste. Rifiuta inoltre alleanze con altre organizzazioni politiche, ma non la cooperazione con alcuni movimenti affini ideologicamente.

Strutture organizzative[modifica]

La KPAC-MAT si basa sui principi base del federalismo e delle confederazioni. L'organizzazione comprende quindi diversi gruppi, che si differenziano dai membri individuali. L'autonomia interna è un altro aspetto molto importante dei suoi principi organizzativi.

«Le decisioni sono prese sia dal Congresso e sia da consultazioni interne degli iscritti. Ogni membro può presentare una proposta di discussione alla conferenza.»

Oggi, il nucleo della Confederazione si trova a Mosca, ed è formata da tre sindacati:

  • Sindacato dei Lavoratori dell'educazione e delle Scienze
  • Unione Interprofessionale dei Lavoratori
  • Sindacato di Informazione per la Formazione del Personale e la Cultura

I militanti hanno la loro autonomia e indipendenza politica al di fuori dell'attività  della confederazione, ma devono restare fedeli ai principi della KPAC e dell'AIT-anarcosindacalista.

Pubblicazioni[modifica]

La KPAC-MAT pubblica il giornale «Pryamoye Deystviye» (Azione Diretta) e la rivista «Libertarnaya Mysl» (Il Pensiero Libertario).

Pubblica inoltre numerose brochure, tra cui Un programma positivo anarchico (di G. Hadjieva) e Che cos’è l’anarcosindacalismo?, di P. Bunce e E. Deschamps.

Dal 2003 al 2008 ha anche pubblicato il giornale «Stella Nera» e dal 1998 emmette un Bollettino periodico del nuovo movimento operaio. A partire dal nuovo secolo ha ugualmente contribuito a iniziative volte a sviluppare studi scientifici “eretici”.

Voci correlate[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]