Still working to recover. Please don't edit quite yet.

Anselmo L. Figueroa

From Anarchopedia
Jump to: navigation, search
Anselmo L. Figueroa
Anselmo L. Figueroa (21 aprile 1861 – Los Angeles, 14 giugno 1915) è stato un anarchico messicano, giornalista e membro della Junta Organizadora del Partido Liberal Mexicano.

Biografia[modifica]

Nel mese di settembre 1910 viene incaricato di gestire il giornale Regeneración, che iniziava la sua quarta stagione con il tema "Semanario Revolucionario"[1] da Los Angeles, California, e in collaborazione con Ricardo Flores Magon, Lázaro Gutiérrez de Lara, Antonio I. Villarreal e Enrique Flores Magón che erano stati liberati dal carcere nel mese di agosto.

Insieme a Enrique e Ricardo Flores Magon firma il Manifesto del 23 settembre 1911 in cui il Partito Liberale Messicano, di cui era uno dei membri più influenti, esplicita la propria posizione apertamente anarco-comunista prima della rivoluzione messicana.

Dal 14 giugno 1911 al gennaio del 1914 è imprigionato nel penitenziario Mc Neil Island (Washington), insieme con Librado Rivera, Enrique e Ricardo Flores Magon, tutti accusati dal tribunale di aver violato le leggi degli Stati Uniti sulla neutralità  dopo l'rivolta della Bassa California del 1911.[2]

Dopo il rilascio dal carcere nel 1914, ritornerà  a gestire con i suoi compagni il giornale Regeneración. Muore il 14 giugno del 1915 a causa della povertà  e del deterioramento della salute dopo tutti gli anni passati in carcere costrinse il suo lavoro in carcere.[3]

Note[modifica]

  1. Véase Regeneración Época IV, No. 1. Archivo Electrónico Ricardo Flores Magón (AE-RFM)
  2. A liberar a los martires de Mc Neil Island, articolo di Antonio P. Araujo
  3. Carta a Ralph B. García Ricardo Flores Magón, Los Angeles, Ca. 29 giugno 1915, AE-RFM

Voci correlate[modifica]