Still working to recover. Please don't edit quite yet.

30 Aprile

From Anarchopedia
(Redirected from 30 aprile)
Jump to: navigation, search

Giorno precedente: 29 Aprile

  • 1865 - Austria: a Neuwaldegg (periferia di Vienna) nasce Max Nettlau, anarchico, storico, bibliografo e filologo.
  • 1886 - USA: a Chicago 50 000 operai mettono in atto uno sciopero. L'indomani se ne aggiungeranno altri 30000. Il 3 maggio i poliziotti di Chicago uccideranno quattro sindacalisti durante l'ennesima manifestazione. Un'altra manifestazione operaia si terrà  il 4 maggio nelle strade di Haymarket: un poliziotto è ucciso da un personaggio mai identificato e otto anarchici (alcuni dei quali non presenti) saranno giudicati per la morte e condananti a morte.
  • 1933 - Italia: a Venezia nasce Gianfranco Bertoli, autodefinitosi anarchico stirneriano ed autore dell'attentato alla Questura di Milano nel 1973. Su Beroli ombre e sospetti si son sempre susseguiti nel corso della sua vita, senza che mai siano stati definitivamente chiariti. Per alcuni fu un provocatore al servizio dei servizi segreti, per molti altri (es. Alfredo Maria Bonanno) fu invece anarchico sincero.
  • 1939 - Spagna: l'ispettore capo della polizia di Hospitalet viene assassinato. Questa esecuzione e altre operazioni furono accreditate al gruppo Pallarés, ciò portò Joaquin Pallarés Tomás e altri del gruppo ad essere giustiziati proprio in questo giorno.
  • 1947 - Argentina: a Buenos Aires esce il numero tre di de pie!. Pubblicazione bimestrale del "Gruppo degli studenti Anarchici", in questo numero è pubblicato un appello per una manifestazione del 1° maggio ed per partecipare nel pomeriggio alla riunione della FORA.
  • 1953 - Francia: il giornale francese Le Libertaire annuncia l'inumazione a Bobigny dell'anarchico franco-algerino Mohamed Saïl.
  • 1959 - USA: Jack Kerouac pubblica Dottor Sax, stampato grazie a Grove Press. Kerouac ha scritto questo romanzo nell’aprile 1952, utilizzando il metodo della “prosa spontanea” e un po’ di marijuana.
  • 1965 - Italia: a Roma viene sequestrato il consigliere ecclesiastico spagnolo del Vaticano, il prelato Marcos Ussia. l'azione è opera del gruppo anarchico “1° Maggio”. Nello specifico l'azione è portata avanti da Luis A. Edo, che in cambio esigeva la liberazione di tutti i prigionieri politici detenuti nelle carceri spagnole. Azione simbolica con ampio risalto internazionale, che denunciò la situazione degli anarchici spagnoli nella dittatura di Franco. Ussia sarà  liberato in buone condizioni l’ 11 maggio.

Giorno seguente: 1 Maggio